27 aprile 2011


RESOCONTO CONVEGNO DEL 27 APRILE 2011 - HOTEL ROYAL - NAPOLI

HUMAN RESOURCES: GLI STRUMENTI PER OTTIMIZZARE I COSTI

Sala

Contrariamente a quanto accade al livello internazionale, in Italia l’occupazione nelle piccole imprese cresce non solo in termini relativi rispetto alle grandi, ma anche in termini assoluti.

Relatori

La peculiarità italiana è evidente nelle cifre: sono microimprese il 95% delle imprese italiane; sono occupati in esse poco meno della metà del totale degli occupati, concentrati nei servizi, nel terziario e nell’agricoltura, negli ultimi anni la crescita occupazionale è interamente ascrivibile al contributo delle imprese con meno di 50 addetti e le imprese con meno di 20 addetti hanno creato posti di lavoro, mentre le grandi ne hanno persi; su scala nazionale il 91% dei dipendenti delle imprese con meno di 20 addetti sono assunti a tempo indeterminato, contro l’86% dell’intera economia; i contratti a termine e le collaborazioni coordinate e continuative o a progetto e assimilate ammontano, nelle piccole imprese, appena al 7%, contro il 12% degli occupati nel resto dell’economia. Relatori

Questa rilevantissima realtà economica è, però, poco trattata, dal diritto del lavoro, che utilizza come criterio distintivo quello della soglia numerico-occupazionale. La soglia più nota è quella dei 15 addetti. Il medesimo limite funziona, poi, alla rovescia nel caso della cassa integrazione guadagni straordinaria (per le imprese industriali) e dei licenziamenti collettivi.

Oltre alle difficoltà legate alle problematiche della legislazione in materia di lavoro è fondamentale considerare le cosiddette "high performance work and human resource management practices" sviluppatesi in Europa dall’inizio degli anni ottanta: con questa espressione si intende un modello di gestione delle risorse umane che include una serie di pratiche considerate innovative ma di fatto indispensabili, quali: procedure accurate di selezione, programmi intensivi di formazione e sviluppo, promozioni interne, definizione flessibile delle mansioni e della loro attribuzione, lavoro di gruppo, forme di ricompensa individualizzata e variabile (come le retribuzioni legate alla performance), misure di comunicazione e coinvolgimento dei dipendenti.

IL RESOCONTO NEL DETTAGLIO